CONTATTI | INFORMAZIONI | DIVENTARE SOCI | SOSTENERE L'ASSOCIAZIONE  
   
[ Giornale 09 gennaio 2014  Disponibile la XXXIII Edizione! PeggioRedazione 03 maggio 2013  Farò del mio peggio News vince il primo premio al "Giornalista per un giorno" Giornale 08 aprile 2013  Disponibile la XXXI Edizione Giornale 24 dicembre 2012  Disponibile la XXIX Edizione Giornale 05 novembre 2012  Disponibile l'edizione XXVIII del "Farò del mio peggio News"! PeggioRedazione 01 novembre 2012  Aggiornata la redazione del giornalino! Giornale 15 giugno 2012  Disponibili l'Edizione XXVI e XXVII del Farò del mio peggio News ]
  HOME | EDIZIONI | REDAZIONE | STORIA | DOCUMENTI | ARTICOLI | CAVOLATE | WEBTV |GALLERIA | LINK | RASSEGNA  
odg

Concorso Nazionale "Fare il giornale nelle scuole"
Vincitore Nazionale VIII Edizione

 
Premio Nazionale "Giornalista per un giorno"
Vincitore Nazionale IV-V-VI-VII-VIII-IX-X Edizione
Primo Premio Nazionale X Edizione
alboscuole
Edizioni
E' on-line il
34^ Numero!!! 34Numero
» Vai alle Edizioni
login
Login

User:

Password:



Password dimenticata?
Vuoi diventare socio?

webtv
Web-Tv
Eventi previsti:
Nessun evento previsto

yt Canale YouTube della Redazione
 
» Vai alla Web-Tv
fb
Facebook
rss
Puoi sottoscrivere i nostri Feed RSS cliccando qui oppure puoi riceverli via e-mail:

cavolate
Cavolate

(Rubattino prende 9 di Italiano)

PROF. D'AMICO: Ma lo studi italiano ogni tanto?

RUBATTINO: Sì…

PROF. D'AMICO: Se questi sono i risultati allora non studiarlo...


» Vai alle Cavolate
Animali|Ambiente|Attualità|Costituzione|Diritti|Editoriali|Informazione|Interviste|Musica
PeggioRedazione|Politica|Racconti|Recensioni|Religione|Rubriche|Satira|Scienza
Scuola|Società e Costume|Storia|Sport|Tecnologia e Rete|TV e Media|Varie|
 
Eleonora Poggi
Redattrice - Pubbliche relazioni
Consigliera dell'Associazione
 
 
INTERVISTA ALLA BOUTIQUE DELLA BIRRA
Eleonora Poggi e Anna Zhu | Interviste | 22 ottobre 2012 alle 14:38:56
Un locale, persone, musiche, colori, pensieri, emozioni, capacità creative ed emotive e, soprattutto, interazione con la sua città, Savona. Potrebbe sembrare che tutto sia iniziato un anno fa, quando il signor Cesare, proprietario della “Boutique della Birra” , è entrato nel nostro liceo e si è imbattuto nella redazione del giornalino. Recenti scoperte hanno smentito questa prima impressione, è emerso, infatti, che il prof. D'Amico alla nostra età era un assiduo frequentatore del locale, che oggi, come ieri, rappresenta un luogo...
Leggi tutto
738 visualizzazioni | 1 commenti | |
 
"Tu ch'onori l'Italia"
Eleonora Poggi e Anna Zhu | Rubriche | 14 ottobre 2012 alle 18:08:04
Dopo una pizza a Napoli o una visita al Colosseo si arriva in Toscana, a Santa Croce, dove tra le tombe delle maggiori personalità italiane si distingue la statua di colui che, più di tutti, rappresenta l'identità nazionale: Dante Alighieri. Ma perché proprio lui?     Nel mezzo del cammin di nostra vita (Inferno, Canto I)   Con questi versi inizia la Commedia di Dante Alighieri, fiorentino di nazione non di costumi, che lo porta a riscoprire ogni virtù e ogni vizio umano. Il viaggio che gli è stato assegnato ha lo scopo di...
Leggi tutto
551 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
Curriculum? No, grazie
Eleonora Poggi | Società e Costume | 19 gennaio 2012 alle 19:05:12
François Rabelais in "Gargantua et Pantagruel" racconta della scoperta di un'isola in cui tutti <erano parenti ed insieme collegati, e se ne vantavano>. Il concetto espresso dall'autore francese deve essere esteso a tutta la penisola italiana. La raccomandazione, infatti, in Italia fa la storia e dal passato al presente continua a danneggiare il paese. In molti casi aneddoti del passato raccontano la storia del presente, un esempio è quello del senese Enea Silvio Piccolomini, eletto papa nel 1458 con il nome di Pio II. Piccolomini, assediato da questuanti desiderosi...
Leggi tutto
650 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
I bambini: il migliore esempio dello sport

Eleonora Poggi | Sport | 19 gennaio 2012 alle 19:04:09
I bambini oggi iniziano a fare sport fin da piccoli e a loro importa solo giocare e divertirsi, non pensano a vincere, al contrario degli allenatori, delle varie società e dei genitori che nelle competizioni sbraitano, dando ai loro figli un pessimo esempio. Per tutelare i giovani sportivi c'è la Carta dei diritti dei ragazzi allo sport, stilata nel 1992 dalla Commissione Tempo Libero dell'ONU, purtroppo questa non viene rispettata completamente, ma nessuno ne è al corrente. Articolo 2: diritto di giocare e divertirsi. L'allenatore deve proporre il divertimento, il...
Leggi tutto
532 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
Non c'è futuro senza memoria

Eleonora Poggi | Società e Costume | 19 gennaio 2012 alle 19:02:34
Treblinka, Bergen, Belsen, Buchenwald, Therensienska, Ravensburk, Subibor, Aushwitz, Chelmno, Majdanek e i lager di prigionia italiani: Riserva di San Sabba e Fossoli, questi sono i luoghi dell'orrore, protagonisti del peggiore abominio della storia dell'umanità. Di fronte all'evidenza a cosa pensano i negazionisti? Come possono credere che l'olocausto non sia mai avvenuto, con i campi di concentramento e tutte le testimonianze disponibili? <Sono stata arrestata con mia madre, mia sorella maggiore e mio fratello. Mia madre, mia sorella ed io siamo state deportate ad Aushwitz;...
Leggi tutto
637 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
S.O.S.
Eleonora Poggi | Società e Costume | 19 gennaio 2012 alle 19:01:26
Tra gli adolescenti il suicidio è diventato la seconda causa di morte, dopo gli incidenti stradali. L'atto estremo fra i giovani non è più un fatto eccezionale, purtroppo è sempre più frequente e mancano le strutture, l'assistenza e l'informazione necessarie, ma non mancano le vittime. <Noi abbiamo servizi pubblici che non garantiscono agli adolescenti e ai bambini, che sono categorie molto fragili, un aiuto concreto nel superare le difficoltà> Questa è la dichiarazione del dottor Vittorio Valenti, direttore del servizio di assistenza...
Leggi tutto
892 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
E comunque... Liberi di scegliere

Eleonora Poggi | Società e Costume | 19 gennaio 2012 alle 19:00:17
Lo spot atomico che negli ultimi tempi è apparso di frequente in televisione fra le varie pubblicità, ha suscitato una dura reazione tra gli antimilitaristi. Lo spot, infatti, non è completamente neutrale come dovrebbe: puoi essere a favore o contro il nucleare, ma devi lasciarmi la possibilità di informarmi e di scegliere. Analizziamo attentamente lo spot: gli scacchi bianchi sono le pedine del filonucleare e inconsciamente lo spettatore tende a percepire quella come la giusta posizione da prendere, questo però non è l'unico elemento parziale....
Leggi tutto
490 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
Gli anni passano, il razzismo no
Eleonora Poggi | Società e Costume | 19 gennaio 2012 alle 18:58:09
Siamo nel 2010 e ancora non abbiamo superato l'ideologico "ci siamo noi e poi ci sono loro". <Noi italiani siamo cambiati>. Purtroppo gli eventi mostrano che questa è solo una formula di rito che ripetiamo al mondo per convincerlo e convincerci che i nostri antenati erano mentalmente disturbati, malati, mentre oggi il razzismo nel nostro paese è scomparso definitivamente. Una mattina di settembre in una stazione della metropolitana un ragazzo italiano di 20 anni tira un pugno ad una donna rumena di 32, dopo una settimana di coma la donna muore. Alessio Burtone...
Leggi tutto
501 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
La manipolazione dell'opinione pubblica attraverso il telegiornale

Eleonora Poggi | Informazione | 19 gennaio 2012 alle 18:55:49
In un paese come l'Italia in cui sempre meno persone leggono i giornali, l'informazione televisiva è essenziale ed in alcuni casi rappresenta l'unica fonte, ma allora perchè i servizi televisivi mostrano solo alcune cose e ne nascondono altre? Forse l'obiettivo è manipolare l'opinione pubblica ed impedire la formazione di una reale opinione pubblica. Le persone credono di venire informate dai T.G. su ciò che avviene nel mondo, invece diventa sempre più evidente l'omissione di elementi necessari per capire gli eventi e l'assenza o l'alterazione di...
Leggi tutto
1116 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
Il time-out dell'Aquila

Eleonora Poggi | Attualità | 19 gennaio 2012 alle 18:54:45
La vita all'Aquila si è fermata, una pausa che durerà fino alla completa ristrutturazione delle zone duramente colpite dal terremoto. Gli abitanti della capitale dell'Abruzzo non sono tornati alla vita, ma vivono ancora nel post-terremoto, aspettando di tornare nelle loro vecchie case per superare definitivamente la tragedia. Le famose C.A.S.E. (Complessi Antisismici Ecocompatibili e Sostenibili), secondo i dati ufficiali sono 185, distribuite in 19 aree della conca aquilana, sono abitate da circa 4500 famiglie per un totale di 15000 persone. In queste abitazioni si sentono...
Leggi tutto
500 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
Bisogna essere pazzi per essere geniali?
Eleonora Poggi | Società e Costume | 19 gennaio 2012 alle 18:52:47
La storia è caratterizzata da un gran numero di talenti in campo musicale, artistico, scientifico e letterario, alcuni però sono considerati dei veri e propri geni. Spesso questi uomini, accanto all'aggettivo "geniale", trovano il termine "pazzia". Bisogna essere pazzi per essere geniali? Uno di questi grandi geni è Vincent Van Gogh: produsse un totale di 864 tele e più di 1000 disegni. Van Gogh soffriva di epilessia, oggi si ritiene fosse psicosi, aveva attacchi di panico ed allucinazioni a cui reagiva con atti di violenza e tentativi di suicidio. La vita di...
Leggi tutto
1494 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
Adro: Gialuigi Cadei, uno di noi! 
Rimossi i simboli della vergogna grazie ai docenti e al dirigente scolastico
Eleonora Poggi e Alessia Parodi | Politica | 16 ottobre 2010 alle 18:35:12
Recentemente ad Adro, cittadina nel bresciano, una scuola pubblica è stata tempestata di simboli leghisti: ovunque all'interno dell'edificio è impresso il Sole delle Alpi. Unico altro simbolo ammesso è il crocifisso, che a scanso di equivoci è stato imbullonato ai muri, una specie di doppia crocifissione, povero Cristo! La situazione che si è verificata è del tutto analoga a quella avvenuta il  3 Novembre 2009, quando l'Italia venne condannata dalla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo per violazione del diritto di istruzione e della...
Leggi tutto
669 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
Il razzismo non è un capitolo chiuso
Eleonora Poggi | Società e Costume | 19 agosto 2010 alle 16:38:27
Alla parola immigrato nella mente degli italiani si associa la sporcizia, la droga, l’alcool, i furti e gli stupri. Nessun italiano ricorda, pensando all’immigrazione, che anche noi siamo stati immigrati: fra la fine dell’ottocento e l’inizio del novecento immigrammo in America dove pensavano dei nostri avi quello che noi pensiamo degli immigrati albanesi, marocchini, tunisini… Li discriminiamo in partenza, perché siamo propensi a pensar male di quell’immigrato anche se non lo conosciamo. Il razzismo non è storia del passato, presente...
Leggi tutto
552 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
Libertà di stampa
Eleonora Poggi | 19 agosto 2010 alle 16:32:19
Articolo 21 della Costituzione italiana: “Tutti hanno il diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o cen sure.” Questo prevede la nostra Costituzione, ma io mi chiedo se ciò accada realmente. Ci sono articoli molto importanti relegati in una pagina al fondo del giornale, in un piccolo trafiletto. Per esempio, quando a Torino ci sono stati scontri fra polizia e studenti che manifestavano contro una raccolta di firme di un gruppo...
Leggi tutto
627 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
 

www.farodelmiopeggio.it - Sito web realizzato da Roberto Palermo - Grafica di Andrea Quinci, in collaborazione con Simone Massardo - Testata di Gianluca Morena